Data: 2019

Luogo: Beinasco (TO)

Tipo di intervento: Concorso di architettura

Tipologia: Edificio Industriale

Oggetto del concorso è la riorganizzazione di un comparto industriale esistente e la progettazione della nuova sede della Dott.Gallina Srl, con l’obiettivo di creare un “edificio immagine” in linea con la mission aziendale, rispondendo ai criteri dell’industria 4.0.

A seguito delle considerazioni suggerite dalla committenza e di ragionamenti dovuti alla tipologia di insediamento produttivo su cui ci siamo trovati ad intervenire, si è deciso di procedere con la selezione dei “manufatti”, valorizzando quelli con un carattere industriale meritevole di conservazione e demolendo le superfetazioni del comparto.  Il fulcro del progetto è quello di conservare il più possibile, anche per una questione di costi e sostenibilità dell’intervento, a fronte di minori demolizioni possibili e ricollocazione delle funzioni del cluster sulla base delle nuove esigenze dell’azienda.

Questo ha portato alla demolizione parziale del fabbricato di testa conservando una parte dei volumi e sfruttando lo scheletro strutturale che verrà integrato al corpo produttivo attraverso la realizzazione di una nuova serra bioclimatica, che si pone come elemento di congiunzione tra i due diversi ambiti del complesso, generando così una sequenza di spazi ibridi che si alternano dall’apertura dell’immediato contesto fino agli spazi più privati dirigenziali.

Attraverso l’inserimento della serra solare che, oltre alla funzione di collegamento diventa il nuovo edificio immagine dell’Azienda, si riscopre l’archetipo della fabbrica per mezzo della copertura per eccellenza in ambito produttivo: lo shed.

Tutti gli elementi sono relazionati tra loro ed allo stesso tempo legati alla preesistente realtà produttiva, legando in maniera indissolubile il nuovo ed il vecchio.

Il nuovo concept di riorganizzazione del complesso produttivo esistente si basa su sei principi che, uniti alle considerazioni progettuali, rappresentano la nuova interpretazione dell’archetipo della fabbrica in versione 4.0.

I sei principi del nuovo concept:

  • In & out
  • Visibilità
  • Dinamismo
  • Flussi
  • Logistica
  • Sostenibilità