Premio Mies van der Rohe: annunciate le opere finaliste

La Commissione Europea e la Fundació Mies van der Rohe hanno annunciato pochi giorni fa i cinque finalisti che concorrono al Premio dell’Unione Europea 2019 per l’Architettura Contemporanea – Mies van der Rohe.

Il premio Mies van der Rohe è stato istituito dall’omonima fondazione nel 1987, e dal 2001 è divenuto premio di architettura ufficiale dell’Unione europea.
È gestito congiuntamente dalla Commissione europea, dalla Fondazione Mies van der Rohe, con sede a Barcellona e sostenuta da una rete di 15 istituzioni del settore, e da un comitato di esperti provenienti da 31 paesi.
Si tratta di una competizione europea di architettura contemporanea a cadenza biennale che mira a evidenziare l’importante ruolo che ha lo sviluppo delle nuove tecnologie in campo architettonico in Europa.

I finalisti sono stati selezionati da una prima rosa di quaranta, in cui comparivano anche due progetti in Italia, la nuova sede Prada a Valvigna di Guido Canali e il Museo M9 a Mestre di Sauerbruch Hutton.
Questi due progetti non rientrano nel gruppo di finalisti dove troviamo invece:

PC CARITAS

Luogo: Melle, BE

Studio: Architecten De Vylder Vinck Taillieu

Plasencia Auditorium and Congress Centre

Luogo: Plasencia, ES
Studio: SelgasCano

Skanderbeg Square

Luogo: Tirana, AL
Studio: 51N4E; Anri Sala; Plant en Houtgoed e iRI

Terracehouse Berlin

Luogo: Berlino, DE
Studio: Brandlhuber+ Emde, Burlon and Muck Petzet Architekten

Transformation of 530 dwellings – Grand Parc Bordeaux

Luogo: Bordeaux, FR
Studio: Lacaton & Vassal architectes; Frédéric Druot Architecture e Christophe Hutin Architecture

La giuria formata da Dorte Mandrup, George Arbid, Angelika Fitz, Ștefan Ghenciulescu, Kamiel Klaasse, María Langarita e Frank McDonald visiterà queste cinque opere per scegliere, entro la fine del mese di aprile, il vincitore del premio e quello della categoria Architetto Emergente.
Insieme al riconoscimento principale di 50.000 euro, infatti, la giuria assegna una Menzione Speciale da 10.000 euro ad un’opera particolarmente significativa tra quelle realizzate da architetti under 40.

La cerimonia di premiazione si terrà il 7 maggio 2019 nel Padiglione Mies van der Rohe di Barcellona insieme a conferenze, dibattiti e all’inaugurazione dell’esposizione. Il pubblico avrà libero accesso anche alla presentazione del catalogo, contenente tutti i progetti nominati per il Premio 2019, alla mostra e alla celebrazione che si terrà la sera.

Durante i EU Mies Architecture Days – 9 -19 maggio, i 4 edifici finalisti, oltre a quelli del Vincitore e dell’Architetto Emergente saranno aperti al pubblico che potrà visitarli e vivere l’esperienza in compagnia degli architetti e degli organizzatori del premio.

Certificazione LEED, criteri di valutazione e vantaggi

Leed, in ambito delle certificazioni bioedilizia, è la più diffusa e riconosciuta al mondo.
Per rilasciarla devono essere esaminati una serie di fattori riguardanti la progettazione e la costruzione di un edificio, nello specifico:

• L’impatto ambientale
• L’impatto economico
• L’impatto sociale
• L’impatto sulla salute

I protocolli LEED sono diversi e sono applicabili a diverse tipologie di edifici:

• LEED nuove costruzioni e ristrutturazioni, rivolto ad edifici di uso commerciale, istituzionale e residenziale con oltre quattro piani;
• LEED per le scuole, certificazione di qualità e sostenibilità per gli edifici scolastici;
• GBC Home, strumento di progettazione e realizzazione di edifici ad uso residenziale;
• LEED per gli edifici esistenti;
• GBC Ecoquartieri, strumento per la progettazione e la realizzazione di aree urbane nuove o da riqualificare.

Vediamo nel dettaglio come funziona il sistema di rating LEED.
Sfruttando un sistema di valutazione della sostenibilità degli edifici, si vanno ad assegnare dei “prerequisiti” e dei “crediti” dalla cui somma deriva il livello di certificazione ottenuto.

Quali aspetti di un edificio vengono osservati in fase di valutazione?

Gestione dell’acqua, (1 Prerequisito, 3 Crediti – max 10 punti): nello specifico, l’uso, la gestione e allo smaltimento delle acque negli edifici.
Siti sostenibili, (1 prerequisito, 8 crediti – max 26 punti): vengono valutati gli aspetti ambientali legati al sito dove verrà costruito l’edificio e al rapporto di questo con il contesto
Energia e atmosfera, (3 Prerequisiti, 6 Crediti – max 35 punti): viene promosso l’impiego di energia proveniente da fonti rinnovabili o alternative e il controllo delle prestazioni energetiche dell’edificio.
Materiali e risorse, (1 Prerequisito, 7 Crediti – max 14 punti): vengono prese in considerazione le tematiche ambientali correlate alla selezione dei materiali, alla riduzione dell’utilizzo di materiali vergini, allo smaltimento dei rifiuti e alla riduzione dell’impatto ambientale dovuto ai trasporti
Qualità dell’ambiente interno, (2 Prerequisiti, 8 Crediti – max 15 punti): vengono considerate le tematiche inerenti la qualità dell’ambiente interno, che riguardano la salubrità, la sicurezza e il comfort, il consumo di energia, l’efficacia del cambio d’aria e il controllo della contaminazione dell’aria.
Innovazione, (2 crediti – max 6 punti): vengono identificati gli aspetti progettuali che si distinguono per le caratteristiche di innovazione e di applicazione delle pratiche di sostenibilità nella realizzazione di edifici.
Priorità regionale, (1 Credito – max 4 punti): l’obiettivo è quello di incentivare i gruppi di progettazione a focalizzare l’attenzione su caratteristiche ambientali del tutto uniche e peculiari della località in cui è situato il progetto.

Si tratta di un processo valutativo articolato e complesso che coinvolge molti settori ma che porta con sé innumerevoli vantaggi.
La Certificazione consente di godere di vantaggi ed incentivi pubblici e può attirare l’interesse della stampa sul vostro progetto. Un ulteriore vantaggio è legato alla maggiore attrattiva commerciale dell’immobile, il cui valore economico sarà ragionevolmente incrementato.

All’interno di ZEN abbiamo una formazione da LEED Green Associate ed attraverso il continuo studio ed aggiornamento siamo orgogliosi di potervi offrire questo servizio.